La ricerca è affidata a Google, che fa un uso pesante di cookie di profilazione.

In nessun altra parte del sito vengono usati cookie di ogni tipo.

Se vuoi fare ricerche e quindi accetti i cookie, clicca “Accetto”. Potrai continuare con le ricerche, accettando la profilazione di Google. Un cookie tecnico registrerà questa scelta.

Se invece clicchi su “Non accetto” potrai continuare a navigare il sito senza cookie, ma non potrai fare ricerche.

ISTITUTO SUPERIORE “E. FERMI”

Istituto Tecnico Settore Tecnologico - Liceo Scientifico delle Scienze Applicate

Apri indirizzo

Strada Spolverina, 5 Mantova tel: 0376 262675 - C.M.: MNIS01100E - Codice Fiscale: 80016570204

IBAN banca: IT 62 S 05696 11500 000013000X51-IBAN posta:IT 22 W 07601 11500 000012443461

ccp: 12443461 - ctu: 0313440 - cod.univoco.ufficio: UF6LSZ


/Home Page /cittadinanza/

CITTADINANZA E COSTITUZIONE

Nell’Istituto E. Fermi si è costituito un gruppo di insegnanti che intende promuovere percorsi di sensibilizzazione su tematiche di cittadinanza e Costituzione, per meglio contribuire alla formazione di cittadini consapevoli, responsabili e attivi, capaci di cogliere le problematiche del proprio territorio di appartenenza e di attivarsi e agire nell’interesse del singolo e della collettività.

Il gruppo lavorerà in collaborazione con enti e associazioni nazionali e del territorio, sensibili e attivi nell'ambito della cittadinanza e Costituzione.

PARTNER DEL PROGETTO:

logo camera penale mantovaAmnestyArciGayArticolo3Sprar-EneaMedici senza FrontiereSucar-DromActionaid

 

LocandinaPROPOSTE CLASSI A.S. 2018-19

PRIME: CSVM - Punto 4 cittadinanza accogliente

SECONDE: L'identità della memoria - Percorso preparatorio alla giornata della memoria e dell'impegno - 23 marzo

TERZE: Carabinieri - L'uso dei social e rischi connessi

QUARTE: Il processo penale

QUINTE: Il processo Pesci e l'infiltrazione mafiosa nel mantovano

 

 

CITTADINANZA ACCOGLIENTE - CLASSI PRIME

Cittadinanza accogliente

Alcuni momenti dell'attività proposta alle prime, denominata CITTADINANZA ACCOGLIENTE, che ha visto la partecipazione di 8 Associazioni afferenti al CSVM, le quali hanno effettuato due interventi di 2 ore ciascuno in 12 classi dell'Istituto.

Obiettivo degli incontri era stimolare negli studenti una riflessione sul senso dell'accoglienza e della solidarietà e sulla valorizzazione delle differenze per una convivenza pacifica. In queste immagini i rappresentanti di Action aid, Sprar e Medici senza frontiere.

Vai a galleria fotografica "Cittadinanza Accogliente"

 

 

L'IDENTITA' DELLA MEMORIA - CLASSI SECONDE

memoria

Nel corso del mese di febbraio, dieci classi seconde, con la partecipazione di Azzolino Ronconi in rappresentanza delle associazioni Libera e Namastè e in qualità di Presidente della Consulta provinciale per la legalità, hanno riflettuto sull'importanza della memoria nella formazione della coscienza del cittadino e del senso della memoria nel ricordo delle vittime di mafia.

Gli incontri rientravano nel percorso preparatorio alla giornata della memoria e dell'impegno che si è svolto a livello nazionale a Padova il 21 marzo 2019 e, a livello locale a Mantova, il 23 marzo 2019.

 

GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL'IMPEGNO - CLASSI SECONDE

21 Marzo 2019

Il 21 marzo 2019 si è svolta la “Giornata nazionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, organizzata dall’associazione Libera, quest’anno organizzata a Padova. I docenti del gruppo “Cittadinanza e costituzione” mettono a disposizione dei colleghi che volessero avviare un percorso di condivisione e conoscenza con i loro studenti, una serie di materiali presenti online prodotti da studiosi esperti nella comprensione dei fenomeni mafiosi, nella speranza che possano essere da stimolo e supporto iniziale per l’ideazione di percorsi personalizzati e adattati alla singola realtà della propria classe.

 

L'USO DEI SOCIAL E I RISCHI CONNESSI - CLASSI TERZE

Incontro Carabinieri classi terzeL’attività è stata rivolta alle classi terze e si è svolta in collaborazione con il corpo dei Carabinieri di Mantova ed aveva lo scopo di diffondere la cultura della legalità guidando i ragazzi all’uso consapevole dei social e alla conoscenza dei loro rischi.

Gli studenti hanno avuto la possibilità di avvicinarsi alle forze dell'ordine identificandole come risorsa in caso di difficoltà e rompendo, così, lo stereotipo dello "sbirro nemico pubblico".

 

 

 

 

PROCESSO PENALE - CLASSI QUARTE

Camera PenaleNel corso del mese di aprile 2019 si sono svolti gli incontri con gli Avvocati aderenti all’Unione delle Camere Penali Italiane (UCPI), sulla base di una convenzione col MIUR del 2014, sul Processo penale e le sue procedure, sui ruoli dell’accusa, della difesa e del Giudice, sulle garanzie e criticità. Agli incontri hanno partecipato tutte le classi quarte. Ogni incontro è stato seguito da un dibattito in cui gli alunni hanno potuto fare domande, chiedere chiarimenti ed esporre le loro osservazioni.

 

 

 

IL PROCESSO PESCI E L'INFILTRAZIONE MAFIOSA NEL MANTOVANO - CLASSI QUINTE

RonconiIl giorno 11 marzo 2019, presso il Nostro Istituto, si è svolta la conferenza dal titolo: “IL PROCESSO PESCI E L'INFILTRAZIONE MAFIOSA NEL MANTOVANO”

La conferenza era rivolta a tutte le classi quinte, riunite contemporaneamente in video-conferenza, in Aula Magna ed in Aula 360.

Hanno partecipato come relatori esterni AZZOLINO RONCONI, presidente della Consulta per la legalità di Mantova e dell’associazione Namaste di Ostiglia, LUIGI CARACCIOLO, commissario di Polizia da poco in pensione, e ROSSELLA CANADÈ, giornalista ed autrice del libro “La ‘ndrangheta nelle terre del Po: l’inchiesta”, ed. Imprimatur.

L'incontro è stato strutturato in due parti:

la prima ha avuto come oggetto le relazioni dei tre ospiti sul fenomeno mafioso dal punto di vista generale storico-sociale; dal punto di vista giuridico legislativo; dal punto di vista dell’esperienza della mafia nel territorio mantovano attraverso il racconto del processo Pesci (oggetto del libro della giornalista Canadè).

La seconda parte è stata riservata agli approfondimenti e alle domande successive agli interventi.

I relatori sono stati molto contenti di aver avuto l'opportunità di parlare con così tanti ragazzi (circa 270) di un fenomeno di cui si parla davvero ancora troppo poco

Link Gazzetta
https://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2019/03/11/news/chi-si-droga-e-un-cretino-e-pure-un-mafioso-ricordatevelo-1.30087945

 

MATERIALI E SPUNTI DI APPROFONDIMENTO

 

Falcone e BorsellinoCHE COS'È LA MAFIA?

Gli studenti della 4^B del nostro Liceo Scientifico delle Scienze Applicate hanno realizzato questo lavoro collettivo, all'interno di un laboratorio sul fenomeno mafioso condotto in classe nei mesi di gennaio e febbraio.

Il loro encomiabile sforzo ha prodotto uno strumento di comprensione e approfondimento da mettere a disposizione di chiunque - docente, studente o semplice lettore appassionato - volesse approfondire la sua conoscenza sull'argomento, presentato in diversi approfondimenti entro la cornice generale che introduce ai vari temi legati al fenomeno (politica, droga, informazione, Maxiprocesso).

Il lavoro è visionabile al seguente link: https://spark.adobe.com/page/jucTB95fcGy4D/

 

Giuseppe Impastato

 

CENTRO SICILIANO DI DOCUMENTAZIONE “G. IMPASTATO” (a cura di), MAFIA E ANTIMAFIA: UN PERCORSO DI ANALISI E UNA GUIDA BIBLIOGRAFICA

Il Centro siciliano di documentazione è il primo centro studi sulla mafia sorto in Italia. Fondato nel 1977 da Umberto Santino e Anna Puglisi, è stato intitolato al militante Giuseppe Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio 1978. Il Centro ha lo scopo di sviluppare la conoscenza del fenomeno mafioso e di altri fenomeni ad esso assimilabili, a livello nazionale ed internazionale; promuovere iniziative allo scopo di combattere tali fenomeni; elaborare e diffondere un’adeguata cultura della legalità, dello sviluppo e della partecipazione democratica.

https://www.centroimpastato.com/mafia-e-antimafia-un-percorso-di-analisi-e-una-guida-bibliografica/

 

 

SALVATORE LUPO, LA MAFIA

Salvatore Lupo è professore ordinario di Storia contemporanea all’Università di Palermo. Fra i massimi studiosi del fenomeno mafioso, ha pubblicato, fra gli altri, “Storia della mafia” (1993), “Che cos’è la mafia” (2007), “Il fascismo. La politica in un regime totalitario” (2005) e “Antipartiti. Il mito della nuova politica nella storia della Repubblica” (2013)

http://www.cliomediaofficina.it/7lezionionline/lupo/lupo.html

 

Si segnalano inoltre due interessanti serie di filmati, prodotte da Rai Storia con la collaborazione dei Procuratori Nazionali Antimafia Pietro Grasso e Franco Roberti:

LEZIONI DI MAFIA - RAI STORIA

http://www.raistoria.rai.it/speciale/lezioni-di-mafia/624/-1/default.aspx

DIARIO CIVILE - RAI STORIA

http://www.raistoria.rai.it/programmi-nuovi/diario-civile/125/default.aspx

 

 

 

Al Fermi si puo conseguire la certificazione Cambridge ESOL Il Fermi e' Scuola associata all'Unesco Mikrotic Mater-Academy Avanguardie Educative Corsi Autodesk Ambasciatori dell'ONU
Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!

| Accessibilità | Informativa Privacy |

e-mail mnis01100e@istruzione.it Posta certificata mnis01100e@pec.istruzione.it

Data Protection Officer: Massimo Zampetti - Privacycert Lombardia S.r.l. - Pass. Don Seghezzi n.2, BG - Tel. 035 413 94 94 - lombardia@privacycert.it - lombardia@pec.privacycert.it

Progetto grafico: Thomas CHIOZZI; Realizzazione: Tiziana SALVI e Stefano SALVI [Credits]